S.O.S. Siamo Orobici Svalvolati

Motociclisti e motocicliste con tanta voglia di incontrarsi, conoscersi e divertirsi in assoluta libertà, uniti da un'unica passione LA MOTO! Se anche tu sei uno SVALVOLATO come noi unisciti al gruppo e vieni a trovarci
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» 08 Maggio - Balcone d'Italia e Orrido di Bellano
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyLun Mag 02, 2016 5:04 pm Da virgi

» Le Dolomiti
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyMer Apr 27, 2016 5:31 pm Da virgi

» MAGLIETTE 2016
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyMer Apr 27, 2016 12:26 pm Da smonter

» Ritrovo Settimanale - Venerdì 29 Aprile
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyMer Apr 27, 2016 12:17 pm Da smonter

» Ritrovo Settimanale - Venerdì 15 Aprile
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyGio Apr 14, 2016 6:11 pm Da virgi

» 09 Aprile Auguri a:
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyGio Apr 09, 2015 12:58 pm Da Sos Orobici Svalvolati

» La manutenzione della moto
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyGio Apr 02, 2015 8:10 am Da Sos Orobici Svalvolati

» Yamaha Open Weekend: il 28 e 29 marzo
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyLun Mar 23, 2015 9:33 am Da Sos Orobici Svalvolati

» Auguri a tutti i papa
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyGio Mar 19, 2015 9:47 am Da Sos Orobici Svalvolati

Aprile 2019
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930     
CalendarioCalendario
Partner
creare un forum


Condividi
 

 Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sos Orobici Svalvolati
Admin
Admin
Sos Orobici Svalvolati

Messaggi : 390
Data d'iscrizione : 26.01.13
Età : 11

Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? Empty
MessaggioTitolo: Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni?   Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni? EmptyMer Ott 16, 2013 6:24 pm


FONTE  http://www.italiaonroad.it/



Molti di noi si pongono questa domanda, ma nessuno si crea il vero problema.

Poi Le risposte, però, sono le più svariate.

“Con questo breve vademecum, tenterò di indicare una risposta o almeno la giusta procedura per ottenere il risarcimento , laddove vi siano le dovute condizioni.”

Incidente in un parcheggio o area condominiale:

parcheggio_incidenteIn questo caso , verificando le garanzie previste dal proprio contratto di assicurazione, la Cassazione ha un indirizzo univoco ed ha chiarito che laddove si sia causato un sinistro in detta area, esse pur essendo aree private, ma destinate al pubblico transito, vige la copertura assicurativa.

Altro discorso va fatto per le autorimesse, non tutte le polizze prevedono tale garanzia, ovvero nel caso in cui non vi sia la estensione di garanzia, il codice civile all’art. 2054 fa espressa previsione , che il danno causato va ripagato di tasca propria.

Circolazione turistica in pista:

Nel caso dei cosiddetti Track Day, oramai la maggior parte delle compagnie assicurative contempla tale garanzia, pertanto nel caso in cui procuriamo un danno o lo subiamo, si attiva la normale procedura di risarcimento del danno da circolazione stradale, quindi nulla quaestio.

Diverso è il caso delle vere e proprie gare organizzate. In tal caso il riferimento normativo è quello del combinato disposto degli art. 2043 e 2050 Codice civile.

Esaminiamo l’art. 2050, che fa riferimento alle attività pericolose.

L’Attività di gestione di un autodromo, è stata ritenuta un‘attività pericolosa e pertanto la responsabilità di cui all’art. 2050 c.c., ha natura oggettiva ed è accollata all’esercente non già per non avere adottato tutte le misure idonee, bensì per il fatto che l’attività considerata  pericolosa.

In tal modo, la prova liberatoria, ovvero che il gestore non è responsabile del danno causato. si risolve nella dimostrazione che il danno verificato deve essere del tutto estraneo al potere di controllo dell’esercente; inoltre, la condotta del terzo può escludere la responsabilità dell’esercente, soltanto quando sussista un giudizio di non pertinenza tra il danno ed il rischio creato.

Emerge, inoltre, una linea direttiva per chi organizza eventi sportivi di tal genere, consistente nell’includere, tra i costi anche quello del risarcimento del danno o del premio assicurativo

Invece se si circola in pista con motocicli non coperti da assicurazione ed ovvero pronto pista, in tali casi è ovvio ricordare, come da recente orientamento giurisprudenziale, la regola da applicarsi è quella generale dell’art. 2043 Cod. civile ovvero se non si è rispettato il regolamento ed il comportamento dolosamente o colposamente ha cagionato il danno, si è tenuti a risarcirlo di tasca propria.

Sarebbe opportuno , che gli enti gestori di autodromi e simili siano dotati e facciano pagare per poter sottoscrivere una adeguata copertura assicurativa, non solo per i danni cagionati agli altri concorrenti ma anche ad eventuali spettatori e beni dell’autodromo per chi fosse sprovvisto di un’assicurazione propria.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Incidenti in pista o aree private, chi paga i danni?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Per assistere alle partite di un Futures , si paga ?
» Lezioni private o singole
» Consilglio lezioni private roma nord-montesacro
» Preparazione gara 3000 in pista 4/7/2013
» Lezioni private con un maestro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
S.O.S. Siamo Orobici Svalvolati :: QUATTRO CHIACCHERE :: BUONO A SAPERSI-
Vai verso: